Requs, la rete per la qualità della scuola
sabato 22 novembre 2014, ultimo aggiornamento venerdì 17 ottobre 14

Aree riservate

E-Mail/Login:

Password:

:: Password dimenticata?
:: Iscrizione nuovo utente?

Ultime News
Progetto "Eureka! Funziona" - Assolombarda e Federmeccanica
Anche per l’anno scolastico 2014/2015 Assolombarda e Federmeccanica ripropongono “Eureka!Funziona!”, la gara di costruzioni rivolta agli studenti delle classi III, IV e V elementari. In allegato si trova la lettera di ...
continua
Progetto " L'Industria meccanica a sostegno dell’occupabilità" Le imprese e le scuole, 2014 – 2015
Il progetto IMO (" L'Industria meccanica a sostegno dell’occupabilità"), promosso da Federmeccanica ...
continua
ASSOLOMBARDA - “Orientagiovani 2014”
Assolombarda propone il programma “Orientagiovani 2014”, un’offerta articolata di incontri dedicati a tematiche di orientamento di grande attualità per i giovani e il mondo scolastico. In allegato i calendari, con informazioni ...
continua
Rapporto 2013 sulla domanda di competenze delle imprese
Giovedì 23 gennaio 2014 si è tenuta, presso la sede di Confindustria Lombardia, la presentazione del Rapporto sulla domanda di competenze professionali (in allegato) che le imprese chiedono ai diplomati tecnici. La ricerca, giunta alla ...
continua
Rapporto del monitoraggio alternanza scuola lavoro 2012-2013
L’alternanza scuola lavoro fa passi avanti nella scuola secondaria di II grado con un +20% di studenti coinvolti nell’ultimo anno scolastico (il 2012-2013) e un +57% di licei partecipanti. Sono gli esiti del monitoraggio realizzato dall’Indire ...
continua
Progetto "La Mia Città" - Assolombarda
Il Gruppo Merceologico Editoria e Comunicazione di Assolombarda , in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, propone alle Scuole Secondarie di secondo grado delle province di Milano, Lodi e Monza e Brianza di aderire ...
continua
Il dossier "Valutare per migliorare - L'esperienza della Lombardia" è on line
E' on line il dossier "Valutare per migliorare – L’esperienza della Lombardia" all'indirizzo ?pagina=4484 ...
continua
Pubblicazione materiali Moduli di educazione finanziaria
Nell'area dedicata all' Educazione Finanziaria , accessibile della Homepage di Requs, sono stati pubblicati i materiali di formazione utilizzati nei primi tre moduli per docenti già realizzati: - I processi di socializzazione economica ...
continua
Progetto "CTS in laboratorio"
Sono stati pubblicati i materiali del Progetto " CTS in Laboratorio " realizzato da Federmeccanica in collaborazione con Federmanager e con il contributo Fondirigenti, per favorire la progettualità dei Comitati Tecnico Scientifici attraverso ...
continua
“Il lavoro non cade dal cielo” – Guida orientativa UNIONCAMERE
L’Ufficio formazione di Unioncamere in partnership con edizioni Sonda, casa editrice specializzata sulle tematiche dell’orientamento formativo e professionale, ha aggiornato e ampliato la guida orientativa “ Il lavoro non cade dal cielo ...
continua
Sintesi esiti monitoraggio Alternanza Scuola – Lavoro e Impresa Formativa Simulata
L’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica (ANSAS – INDIRE) ha prodotto una sintesi del rapporto di ...
continua
Protocollo d’intesa fra il Dipartimento della Funzione Pubblica, il Centro Risorse CAF e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia
Anche quest'anno l'Ufficio scolastico regionale per la Lombardia ha rinnovato il Protocollo di intesa ...
continua
Competenze richieste dal mondo del lavoro ai neodiplomati
Pubblichiamo, in allegato, i risultati dell'indagine condotta da Assolombarda sulle competenze richieste dal mondo del lavoro ai neodiplomati in uscita dagli Istituti tecnici e gli strumenti utilizzati. L'indagine è ...
continua
MODELLO CAF ADATTATO ALLA SCUOLA
Sul sito Requs è disponibile la versione del modello CAF adattato alla scuola. Il Common Assessment Framework è frutto della cooperazione informale dei ministri e direttori generali delle Funzioni pubbliche dell'Unione Europea ...
continua
altre notizie

Cruscotto indicatori

BENCHMARKING E MISURAZIONE DELLE PERFORMANCE NEL SISTEMA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE LOMBARDO

Newsletter
Anno XI - n. 127 - 29.05.2014

Youth Garantee – Evento di presentazione di “Garanzia Giovani”

Archivio Storico » Magazine » Numero 1, febbraio 03 » Dossier, 10 anni del Progetto Qualità

POLO QUALITA' DI NAPOLI ATTIVITA' TRIENNIO 2000-2003

Il Polo Qualità di Napoli è stato istituito con DM 230 del 17.10.2000 "con il compito di promuovere e diffondere la cultura della Qualità nelle scuole dell'area napoletana, a supporto dell'autonomia e nell'ottica di una formazione qualitativamente valida e aperta alle interazioni tra scuola formazione professionale e mondo della produzione e del lavoro."

Le funzioni e i compiti del Polo Qualità di Napoli, con Decreto Prot.14471/P dell'8 luglio 2002, sono configurati come Progetto Regionale, con sede di indirizzo presso l'Ufficio di Staff del Direttore Generale e sede operativa presso il Centro di Ricerca e Documentazione (C.R.D) istituito presso la S. M. S. "G. Bruno"di Nola.

Presso il CRD di Nola opera il Gruppo Operativo di Indirizzo (GOI) costituito da dieci risorse professionali impegnate in attività di formazione, consulenza e ricerca, nell'ambito della progettualità per la prevenzione ed il recupero della dispersione scolastica, degli insuccessi formativi e del disagio giovanile.


FORMAZIONE
Il GOI organizza la formazione per i docenti referenti e per i Responsabili della Qualità Scolastica (RQS) presso le singole istituzioni scolastiche che aderiscono al Progetto Qualità.
Il percorso formativo, articolato in fasi secondo quanto previsto dalle "Linee Guida per la diffusione della cultura della qualità nella scuola" (Nota Ministeriale del 9 gennaio 2001), quest'anno vede coinvolte 555 istituzioni scolastiche, pari al 40,45  del totale delle 1372 scuole campane.
Prima fase - I fondamenti della qualità.
L'attività di formazione interessa 232 istituzioni scolastiche delle cinque province campane:

Istituzioni scolastiche che  hanno aderito alla PRIMA FASE DEL PQ   A.S. 2002/2003

                  CD            Medie          IC            SUP          Totale
Avellino        5                 1             9               7               22
Benevento    3                 /             14              6               23
Caserta        19               19            7              20              64
Napoli          24               14           14              22             74
Salerno        15                6             8              19              49
Totale          65               40           52             73             232

Il Polo Qualità di Napoli ha offerto consulenza e svolto attività di formazione per scuole di altre regioni (Puglia,Sicilia,Calabria).
Seconda fase - Il metodo della qualità
L'attività di formazione, avviata il 16 ottobre 2002, interessa 93 istituzioni scolastiche:

PROV. DI NAPOLI scuole in seconda fase
Distretti                           N.º referenti
40_49                                       30
24_25                                       10
26_29                                       10
34_39                                       13
30_33                                       18
AV-BN-CE-SA                              12
Tot.generale                              93

Terza fase - Il sistema qualità
L'attività di formazione interessa 232 istituzioni scolastiche della provincia di Napoli:

PROV. DI NAPOLI  scuole in terza fase
Distretti                         N.º referenti
24_26                                       25
27_29                                       27
40_44                                       31
45_49                                       30
34_39                                       60
30_33                                       53
Tot.generale                              224

Per le scuole o reti, interessate ad elaborare piani di lavoro mirati alla certificazione ai sensi delle norme ISO 9000:2000, è previsto uno specifico percorso di ricerca azione con l'apporto di enti di consulenza esterni.

CONVEGNI DI STUDIO
Strettamente connesse alle attività di formazione e ricerca vanno considerate le iniziative di studio e di confronto per promuovere e diffondere la cultura della progettualità integrata e della cooperazione tra Scuola, Sistema Territoriale e Imprenditoriale.

Il Polo Qualità ha, pertanto, organizzato:
Convegni di studio annuali per dirigenti scolastici sul tema: "Strategie per la qualità nella scuola dell'autonomia: il ruolo del dirigente scolastico";
Convegno nazionale "Progetto qualità e sviluppo locale nelle Regioni meridionali" con la partecipazione dei Direttori generali degli Uffici Scolastici Regionali delle Regioni meridionali e delle Regioni sedi di Poli nazionali per la Qualità nella Scuola; dei Referenti provinciali e regionali del Progetto Qualità nella Scuola; dei Responsabili dei Poli Nazionali per la Qualità; dei Referenti di Confindustria a vario livello.
Nella stessa ottica, nel febbraio 2002 il Polo ha partecipato al Progetto nazionale "Mentore", rivolto ad insegnanti, formatori, operatori aziendali e finalizzato alla formazione dei tutor scolastici ed aziendali per una buona conduzione e, quindi, il successo dello stage formativo.


RICERCA

Sviluppo e diffusione di buone pratiche.
Il Polo Qualità di Napoli ha raccolto e pubblicato sul sito www.qualitascuola.it circa 60 buone pratiche provenienti dalle scuole di ogni ordine e grado.

Esse riguardano i seguenti ambiti: valutazione, organizzazione, check-up della scuola, comunicazione, gestione del ciclo di progetto.
Le buone pratiche sono state presentate dal Polo in occasione della fiera di Verona Job & Orienta e costituiscono il punto di partenza per la costituzione di tavoli di "benchmarking" tra le istituzioni scolastiche che non intendono concludere il percorso formativo e di ricerca con la certificazione.

Progetto speciale per l'applicabilità del Project Cycle Management (Gestione del Ciclo di Progetto).
Il Polo Qualità di Napoli ha proposto alle scuole il PCM quale strumento di progettazione sin dal primo anno della propria attività. Quest'anno, tuttavia, vi è stato il primo tentativo di applicare, nella sua interezza, il PCM alla realtà scolastica, secondo la proposta del prof. Helmut Eggers, già responsabile del Nucleo di Valutazione della Direzione Generale 1b dell'Unione Europea.
L'I.T.C. Caruso di Napoli sarà ,infatti, Istituto pilota (primo in Italia ed in Europa) per la sperimentazione dell'applicazione del PCM nella scuola secondo una linea progettuale che intende realizzare il legame tra autonomia - POF - progettazione dal basso, "partecipata".
Il Polo Qualità di Napoli ha già proceduto alla stesura dei termini di riferimento (TOR), approvati dal prof. Helmut Eggers, per lo studio di fattibilità da parte della scuola in questione e che costituirà uno studio di caso per il Polo. Una specifica sezione è stata aperta sul sito del Polo Qualità www.qualitascuola.it


FIERE ED EVENTI

Il Polo Qualità di Napoli ha attivamente partecipato, con stand propri, a:
  • Fiera internazionale del libro per ragazzi di Bologna
  • Job & Orienta di Verona
  • Galassia Gtenberg di Napoli


Il Polo Qualità di Napoli organizzerà, inoltre, un expo a livello regionale "Qualità&scuola" per la presentazione di buone prassi dalle scuole, prodotti multimediali ed editoriali.


PARTENARIATO

Il Polo Qualità di Napoli ha predisposto una serie proficua di contatti con istituzioni accademiche, centri di ricerca e associazioni imprenditoriali, al fine di stipulare specifiche convenzioni su attività di ricerca e sperimentazione. In particolare sono in fase di avanzata elaborazione protocolli di intesa con:

  • Dipartimento di Sociologia dell'Università Federico IIº di Napoli
  • Dipartimento di studi giuridici, politici e sociali dell'Università del Sannio
  • CNR di Salerno
  • Unione Industriali della Provincia di Napoli


I protocolli saranno presentati in occasione del Convegno di Studio che si terrà nell'ambito di Galassia Gtenberg il 17 febbraio 2003.

ATTIVITA' COMPLEMENTARI

Il Polo Qualità di Napoli è stato ed è coinvolto in diverse attività, che si collocano, rispetto al compito istituzionale, in posizione quasi speculare e, comunque, complementare e che vedono valorizzate le professionalità delle risorse assegnate al Progetto Qualità in ruoli strategici all'interno dei singoli gruppi di lavoro.

Progetto Pilota per la valutazione del servizio scolastico - seconda annualità.
Il DD Prot.14471/P dell'8 luglio 2002 affida al Polo Qualità le iniziative e le attività relative al Progetto Pilota INValSI nella prospettiva di una correlazione sinergica per la promozione e lo sviluppo della cultura della qualità nelle istituzioni scolastiche autonome.

EDA
È stato effettuato un monitoraggio quantitativo e qualitativo su un vasto settore dell'educazione degli adulti in Campania al fine di fornire un quadro dell'esistente ed elementi di riflessione sui quali innestare la progettazione e la programmazione di politiche formative integrate.

P.O.N.
Il Polo ha coordinato le attività di valutazione del Programma Operativo Nazionale "La scuola per lo sviluppo" negli anni 2001 e 2002 per la provincia di Napoli. Analoga attività di coordinamento a livello regionale verrà svolta nell'anno 2003.

Progetto Nazionale di Sperimentazione (Decreto Ministeriale n. 100 del 18 settembre 2002)
Il Polo Qualità partecipa al Progetto Nazionale di Sperimentazione, fornendo, in particolare, il supporto informatico e telematico alle attività di formazione e di ricerca azione.

CREDITI
Il Polo Qualità di Napoli si avvale:
1) della consulenza scientifica del Gruppo Clas di Milano
2) della attiva collaborazione dell'UPITEL (Rete Telematica delle Province Italiane), web provider del sito: www.qualitascola.it